Crema di pistacchi fatta in casa

2013-06-08
Crema di pistacchi fatta in casaIMG_4213IMG_4214IMG_4220
  • Porzioni : 16
  • Tempo di preparazione : 30m
  • Tempo di Cottura : 0m
  • Pronta In : 30m
Voto medio degli utenti

(3 / 5)

3 5 4
Vota questa ricetta

4 persone hanno votato

Related Recipes:
  • patate-fritte-al-forno

    Patate fritte non fritte: ecco le patatine al forno amiche della salute!

  • biscotti allo zenzero con crusca, senza burro

    Biscotti allo zenzero e crusca senza burro per la colazione

  • porro

    Ricetta risotto light pancetta e porro

  • IMG_0775

    Bresaola con rucola, pomodorini e scaglie di grana

  • IMG_0573

    Pasta estiva al pesto light : veloce e facile da preparare

Informazioni nutrizionali

Le informazioni si intendono per porzione.

  • Calorie per porzione (30gr)

    135 kcal
  • Calorie per 100gr

    440 kcal

Che ne pensate di una ricetta per la crema di pistacchi fatta in casa, buona come quelle in commercio, ma senza grassi dannosi ? Con questa ricetta per fare la crema di pistacchi in casa otterrete una crema dolce, ottima per la colazione, per farcire il gelato, i dolci o da spalmare su una fetta di pane.

Un buon 99% delle creme di pistacchio che trovate al supermercato sono fatte utilizzando i dannosissimi grassi idrogenati o comunque utilizzando dei grassi di scarsissima qualità e pieni di grassi saturi (anch’essi dannosi per il cuore e le arterie), come l’olio di palma, nascosti spesso dalla generica dicitura ingannevole “oli e grassi vegetali“. Ne risulta una crema di pistacchi con un alto contenuto di grassi saturi, che non è quindi assolutamente sana.

Con questa ricetta per fare la crema di pistacchi fatta in casa che vi propongo oggi otterrete una crema di pistacchi con un contenuto di grassi saturi molto basso. La maggior parte dei grassi contenuti in questa crema di pistacchio sono infatti grassi insaturi (quelli “buoni”, se così si può dire). Purtroppo l’apporto calorico è comunque elevato (a causa sia dei pistacchi, che sono di per se molto calorici come tutta la frutta secca, e dell’olio di semi di girasole, necessario per creare un emulsione e rendere densa la crema), questa crema di pistacchi apporta infatti circa 440 kcal per 100gr ed è parecchio dolce (quindi non abusatene), ma almeno mangerete qualcosa di molto meno dannoso rispetto alle creme di pistacchio in commercio.

Con questa ricetta otterrete circa 500gr di crema di pistacchio.

Conservazione della crema di pistacchio: la crema ottenuta deve essere conservata in frigorifero, e va consumata entro massimo una settimana.

Nota sull’olio di semi di girasole spremuto a freddo: l’olio di semi di girasole che ho utilizzato è un olio spremuto a freddo. Difficilmente lo trovate nei comuni supermercati, ma lo troverete facilmente nei negozi biologici. A differenza del comune olio di semi di girasole venduto nei supermercati, quello spremuto a freddo (o spremuto meccanicamente) non è stato raffinato tramite solventi chimici, ma viene estratto dai semi tramite processi meccanici e a freddo (il calore degrada i grassi contenuti nell’olio), quindi senza penalizzare le qualità benefiche dell’olio e senza l’utilizzo di sostanze chimiche che possono essere dannose. Ovviamente ha un costo più elevato, ma personalmente sono dell’ipotesi che la salute non ha prezzo. Se non trovate l’olio di semi di girasole spremuto a freddo o non lo volete acquistare, potete comunque usare quello comunemente acquistato al supermercato.

Nota sulla lecitina di soia: Negli ingredienti noterete che ho usato la lecitina di soia. Premetto che è facoltativa, ma se la utilizzate migliorerete il risultato finale (la crema si emulsionerà meglio). Per chi non lo sapesse, la lecitina di soia è un alimento naturale estratto dalla soia e serve a rendere migliori le emulsioni. Se la comprate assicuratevi soltanto che sia veramente lecitina di soia (guardate gli ingredienti, se c’è scritto soltanto “lecitina” potrebbe anche essere estratta dalle uova di gallina), e che non sia OGM (solitamente è scritto sulla confezione). La trovate facilmente nei supermercati. Se la comprate potrete utilizzarla anche in altre occasioni e potete mangiarla anche così com’è (1-2 cucchiaini al giorno) o assieme ad altri alimenti, perchè fa bene alla salute (contiene dei grassi polinsaturi che aiutano il sistema cardiovascolare). Se decidete di mangiarla giornalmente e avete problemi di salute parlatene comunque con il vostro medico.

Ingredienti

  • 100gr di farina di pistacchi
  • 100gr di zucchero
  • 100gr di olio di semi di girasole (preferibilmente spremuto a freddo / meccanicamente)
  • 10gr di lecitina di soia
  • 100gr di latte condensato
  • 100gr di latte parzialmente scremato
  • 1 piccolissimo pizzico di sale

Procedimento

Passo 1

Unire lo zucchero alla farina di pistacchi e frullare con un robot da cucina per 3-4 minuti. Unire poi 50gr di olio di semi di girasole e un cucchiaino di lecitina di soia e continuare a frullare per circa 3-5 minuti.

Passo 2

Aggiungere il latte condensato e frullare per qualche secondo. La crema dovrebbe a questo punto formare dei pezzi solidi o quasi. Aggiungere il latte parzialmente scremato e continuare a frullare per 1-2 minuti. La crema dovrebbe tornare densa.

Passo 3

Aggiungere 50gr di olio di semi di girasole e 2 cucchiani di lecitina di soia e continuare a frullare per circa 5 minuti. Alla fine aggiungere un piccolissimo pizzico di sale per rafforzare il gusto.

Passo 4

La crema dovrebbe essere densa, ma lo è poco non preoccupatevi, riponendola in frigorifero dovrebbe acquistare consistenza dopo alcune ore. Conservatela in frigorifero e consumatela entro massimo una settimana.

Invia un Commento

Domanda di controllo *

buzzoole code