Kebab di seitan vegetariano

2014-03-01
kebab di seitan vegetarianoIMG_1477kebab-di-seitan-vegetariano-2
  • Porzioni : 3
  • Tempo di preparazione : 60m
  • Tempo di Cottura : 30m
  • Pronta In : 1:30 h
Voto medio degli utenti

(3 / 5)

3 5 1
Vota questa ricetta

1 persone hanno votato

Related Recipes:
  • patate-fritte-al-forno

    Patate fritte non fritte: ecco le patatine al forno amiche della salute!

  • IMG_0522

    Cous Cous con verdure grigliate e pomodorino

  • IMG_0494

    Melanzane al forno con fiocchi di latte e pomodorino

  • Fettuccine con finocchio selvatico e pomodorini

    Fettuccine con finocchio selvatico e pomodorini

  • Fettuccine alla crema di topinambur

    Fettuccine alla crema di topinambur

Informazioni nutrizionali

Le informazioni si intendono per porzione.

  • Porzione di kebab + verdure (no piadina)

    385 kcal
  • Piadina (da 100gr)

    300 kcal
  • Porzione di salsa yogurt

    50 kcal
  • Totale (kebab + verdure + piadina + salse)

    735 kcal

Immaginate di poter fare a casa un buonissimo kebab con il seitan, vegetariano (o persino vegano se non usate la salsa allo yogurt!), privo di colesterolo e di grassi animali. Avete immaginato ? bene, adesso smettete pure di farlo e mettetevi all’opera grazie alla nostra ricetta per il kebab vegetariano a base di setain, salutare e buono allo stesso tempo!

Il seitan è un alimento prevalentemente proteico derivato dal glutine dei cereali (solitamente grano tenero ma può anche essere usato il glutine di altri cereali). Viene utilizzato come sostituto della carne perchè ha una consistenza simile e un sapore neutro che si può esaltare con il condimento del piatto con cui viene cucinato. Per chi volesse approfondire l’argomento vi rimandiamo all’articolo apposito sul seitan.

Informazioni sul preparato per il seitan: Per questa ricetta abbiamo utilizzato il preparato per il seitan. L’aspetto è quello di una specie di “farina” che si può acquistare in alcuni negozi specializzati (ad esempio nei negozi biologici o in alcune erboristerie) che va impastata e cotta con il procedimento spiegato di seguito. Questo preparato non è altro che glutine di frumento e non contiene ingredienti particolari o dannosi: è solo un modo per semplificarci la vita. L’alternativa più complicata sarebbe quella di fare il seitan da zero in casa partendo dalla farina di Manitoba, ma in quest’occasione spiegheremo il metodo più veloce utilizzando il preparato per seitan.

Piadina e salsa yogurt: La ricetta prevede l’utilizzo di una piadina (da circa 100gr) per persona, ma se volete diminuire le calorie potete farne a meno e mangiare il kebab così com’è. La ricetta prevede inoltre l’uso della salsa allo yogurt preparata in casa nel modo che spiegheremo di seguito: non è particolarmente calorica, abbiamo utilizzato yogurt magro e poco olio di semi (10gr per 3 porzioni di salsa). I grassi animali e il colesterolo sono irrisori essendo lo yogurt magro, ma se volete evitare perchè non mangiate cibi di origine animale potete sostituirlo con un’altra salsa a vostra scelta.

Le spezie: per questa ricetta (come per qualsiasi kebab) serviranno parecchie spezie in polvere tra cui cumino, coriandolo, zenzero, paprika dolce, ecc… Potete acquistarle nei negozi specializzati (ad esempio nei negozi bio o nelle erboristerie), in alcuni negozi etnici, ma ormai si trovano anche in alcuni supermercati.

Iniziamo!

Ingredienti


PER IL SEITAN:

  • 200gr di preparato per seitan
  • 7 cucchiaini di salsa di soia
  • 4 cucchiaini di coriandolo in polvere
  • 2 cucchiaini di paprika dolce in polvere
  • 2 cucchiaini di aglio in polvere
  • 3 cucchiaini di cumino in polvere
  • un quarto di cucchiaino di zenzero in polvere
  • la punta di un cucchiaino di cannella in polvere
  • mezzo cucchiaino di pepe nero
  • una spolverata di timo
  • una spolverata di salvia
  • un pizzico di sale
  • qualche goccia di salsa worcester
  • 50gr di olio di arachidi

PER IL CONTORNO DI VERDURE

  • mezza cipolla rossa piccola
  • 1 cipolla dorata piccola
  • mezzo pomodoro per insalata
  • 70gr di lattuga iceberg (o altro tipo)
  • 30gr di radicchio
  • qualche fetta di cetriolo (opzionale)
  • 2 cucchiaini di aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaino di zucchero

PER LA SALSA YOGURT:

  • 1 vasetto di yogurt bianco magro senza zucchero (125gr)
  • 10gr di olio di girasole
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • una spolverata di prezzemolo essiccato
  • pepe q.b.
  • un pizzico di sale
  • OPZIONALE: 2 piadine medie (100gr ciascuna) fatte esclusivamente con olio extravergine di oliva (senza strutto, burro, ne altri grassi o oli).
  • OPZIONALE: tabasco o harissa

 

Procedimento

impasto ottenuto dal preparato di seitanVersare il preparato per il seitan in un contenitore e aggiungere a poco a poco una quantità d’acqua pari a 1 volta e mezzo il peso del seitan (se seguite le proporzioni di questa ricetta per 200gr di preparato per seitan dovrete usare 350gr di acqua). Se volete fare una quantità diversa di seitan, per capire quanta acqua mettere basterà moltiplicare il peso del preparato per 1,5, il risultato corrisponderà al peso dell’acqua da usare. Date comunque un’occhiata alle istruzioni presenti nella confezione del preparato ed eventualmente seguite quelle se sono di molto diverse.

L’acqua va aggiunta a poco a poco insieme a 3-4 cucchiaini di salsa di soia, 1 cucchiaino di coriandolo, e mezzo cucchiaino di paprika dolce. Poi impastate con le mani fino a quando l’impasto non risulterà elastico e avrà assorbito tutta l’acqua. Fate riposare per 15 minuti circa e nel frattempo portate una pentola d’acqua ad ebollizione (la grandezza della pentola e la quantità d’acqua dovrà essere tale da poterci immergere completamente la palla di seitan).

seitan cottoAppena l’acqua entra in ebollizione salatela e versate 2-3 cucchiaini di salsa di soia, poi fate il seitan a forma di salsicciotto e immergetelo nell’acqua bollente. Fate cuocere per circa 45 minuti, girandolo dopo i primi 20 minuti. Attenzione: se avete fatto più seitan rispetto a quello previsto da questa ricetta (e quindi il salsicciotto è più spesso) potrebbe servire più tempo per la cottura (fino a 1 ora o 1 ora e mezza in alcuni casi). A fine cottura il setain dovrebbe essere morbido ma compatto, anche all’interno.

Scolatelo e tagliatelo a pezzetti con un paio di forbici. Disponete i pezzi in un contenitore.
Il seitan con le spezieIn un bicchiere versate l’olio di semi di arachidi, 3 cucchiaini di coriandolo, 2 cucchiaini di paprika dolce, 2 cucchiaini di aglio in polvere e 3 cucchiaini di cumino, un quarto di cucchiaino di zenzero, la punta di un cucchiaino di cannella, mezzo cucchiaino di pepe nero, una spolverata di timo, una spolverata di salvia, un pizzico di sale, 1 cucchiaino di salsa di soia e qualche goccia di salsa worcester.

Questo passo è molto importante perchè saranno queste spezie e aromi che daranno il sapore al kebab. Il seitan infatti ha un sapore neutro che viene esaltato grazie alle spezie e agli aromi che useremo. L’olio serve per amalgamare le spezie e fornire un po’ di grasso al seitan in modo da assomigliare al vero kebab di carne, senza però utilizzare carne e grassi animali.

Mescolate il tutto per bene e poi versatelo nei pezzi di setain, quindi amalgamate e lasciateli marinare per circa mezz’ora, mescolandoli di tanto in tanto.
Disponete i pezzetti di seitan in una teglia e cuocete al forno con la funzione grill, disponendoli in uno dei piani più vicini al grill. Accendete il grill e tenete sotto controllo la cottura perchè può bruciarsi facilmente. I tempi di cottura dipendono da quanta acqua ha trattenuto il vostro seitan, indicativamente ci vorranno in tutto circa 20-30 minuti, ma i pezzi di seitan dovranno essere girati ogni 7 minuti circa. Non dimenticate comunque di dare un’occhiata alla cottura almeno ogni 5 minuti.
Sarà pronto quando sarà ben dorato e un po’ croccante, senza diventare però bruciato.

Nel frattempo preparate il contorno di verdure: Pulite le verdure, quindi affettate la cipolla rossa e quella dorata ma tenetele separate (quella dorata dovremo cuocerla all’agrodolce). Affettate poi il pomodoro, il cetriolo (se lo userete), e tagliate la lattuga e il radicchio.

cipolla all'agrodolce non frittaLa cipolla dorata va cotta in padella all’agrodolce. Non useremo però olio: cuoceremo la cipolla in un po’ d’acqua, e a metà cottura metteremo 1 o 2 cucchiaini di aceto di vino bianco, un pizzico di sale e un cucchiaino di zucchero. Vedrete che il risultato finale sarà ugualmente ottimo, ma senza fritture e senza grassi aggiunti!

Prepariamo ora la salsa allo yogurt. Potete saltare questo passaggio se siete vegani e volete quindi evitare di mangiare yogurt. In questo caso potrete utilizzare un’altra salsa a vostro piacimento.

Mettiamo lo yogurt in un bicchiere, aggiungiamo l’olio di girasole, lo zucchero, l’aceto, il succo di limone, il prezzemolo, il sale e il pepe e mescoliamo per bene. La salsa è pronta, mettiamola da parte. Almeno questa è stata facile da fare, no ? 😉
kebab di setain cottoControlliamo sempre la cottura dei pezzi di seitan e giriamo di tanto in tanto. Appena pronti assaggiamone un pezzo e se necessario aggiustiamo di sale. Spruzziamo il succo di mezzo limone, senza far cadere i semi e mescoliamo il tutto.

Il kebab a questo punto è pronto da servire: possiamo servirlo così com’è su un piatto insieme al contorno di verdure e alla salsa yogurt che andrebbe versata sopra assieme a qualche goccia di tabasco o harissa, oppure possiamo farcire una piadina (mi raccomando assicuratevi, leggendo gli ingredienti sul retro della confezione, che sia fatta esclusivamente con olio extravergine di oliva, senza strutto, burro ne altro tipo di oli o grassi) che avremo riscaldato prima su una padella antiaderente per pochi minuti.

kebab di seitan con piadina

kebab di seitan con contorno di verdure

Invia un Commento

Domanda di controllo *

buzzoole code